Paris – “La Ville Lumière”- Le cose più importanti da vedere in tre giorni.

Chi non ha subito il fascino di Parigi? Bastano le sue strade, la sua pioggia (seppur fastidiosa da a Parigi quel tocco Bohème che tanto ci piace), i suoi lunghi boulevards, le sue biciclette, i vecchi libri sulle bancarelle ai lati della Senna, i colori di questa città per incantare e ammaliare gli animi. Per non parlare del ricordo della Parigi degli anni Venti, quella Parigi degli autori, dei caffé, degli incontri notturni, della Bohème. Oh, la Bohème… Quella Parigi che alimenta il sogno di vivere in un’epoca d’oro e lontana, apparentemente perfetta, magica. (Midnight in Paris)

E’ proprio lei, la città  magica, che sia estate o inverno, primavera o autunno, avrà sempre qualcosa con cui stregarvi, andarci per la prima volta o ritornarci altre cento, ripercorrere le stesse strade o perdersi nella storia delle strette viuzze che terminano con sguardo alla Senna.

In qualsiasi momento dell’anno Parigi è perfetta, durante l’estate potrete godervi le lunghe giornate passeggiando sulla Senna, alternando il passo ad uno sguardo alle bancarelle oppure ai migliaia di artisti che ritraggono, paesaggi, situazioni e abitanti del luogo.

Parigi è la capitale della Francia, la moneta ufficiale è l’euro. E’ una città cosmopolita e quasi tutti gli esercizi commerciali accettano pagamenti con carta di credito. Nelle boulangerie, piccoli panifici caratteristici accettano pagamenti solo in contanti, così come il resto dei negozi fuori dal centro e nelle vie secondarie accettano solo contanti. E’ consigliato quindi prelevare contanti solo per piccoli pagamenti, dotarsi di una piccola somma di denaro contante è ottimo, ma non tanti, Parigi non è la più sicura città d’Europa e il livello di sicurezza che percepirete sarà molto basso, ma questo è un aspetto soggettivo . Tutti i luoghi di interesse come musei e mostre sono invece dotati di Pos.

Iniziamo il nostro Tour di Parigi dal monumento che tutti conosciamo, quello che ricorda la città senza nominarla e tutta la Francia agli occhi del Mondo e che è il simbolo della squadra della capitale francese, Il Paris Saint Germain.

La Torre Eiffel

Costruita per l’esposizione universale del 1889 ed oggi simbolo della Ville Lumière.

Le metro più vicine sono Il Trocadero e Champagne de Mars. Il Trocadero è una terrazza Belvedere che dà proprio sulla Torre Eiffel e i giardini dal quale potrete godervi una bellissima passeggiata attraversando la Senna, arrivando sotto i piedi di questo bellissimo monumento. L’ altra metro è Champs de Mars Tour Eiffel, a giusto cinque minuti di distanza d’ ingresso dalla struttura.

Il costo per salire sul monumento non è eccessivo e vi consigliamo di prenotarlo in anticipo sul sito ufficiale, così che possiate saltare la fila. Questo è il link per la prenotazione. Ci sono tre opzioni, il biglietto ascensore per il secondo piano per adulti è 11 euro per ragazzi dai 12-24 anni è 8.50 euro. Biglietto di ingresso ascensore fino all’ultimo piano, per adulti 14 euro e per i ragazzi 14.50 euro; ma se avete voglia di usare le scale non c’è problema il biglietto per adulti è 7 euro e per i ragazzi 5 euro.

N.B I bambini sotto i 4 anni non pagano.

Al primo piano della Torre si trova un ristorante, molto turistico è ovviamente anche un pò costoso ma con una vista spettacolare.

La Torre Eiffel è aperta 7 giorni su 7, gli ascensori sono aperti dalle 9:30 fino alle 23:45, ultimo accesso in cima è alle 22:30 e per il primo e secondo piano 23:00. Da metà giugno a fine agosto gli ascensori sono aperti dalle 9 am fino alle 12.45 am e l’ultimo accesso in cima è 23.30 pm e il primo e il secondo piano fino a mezzanotte. Le scale durante il periodo estivo sono aperte dalle 9 am fino alle 12.30 am.

Visitare la Torre più invidiata al Mondo è stupendo ed è una delle cose che consigliamo di fare a Parigi. Noi abbiamo visitato la Tour Eiffel di sera, era il 22 Dicembre e le luci di natale tutto intorno creavano un’ atmosfera magica. Dall’ alto, in una gioranta completamente serena puoi vedere Parigi in tutta la sua estensione. In cima fa molto freddo, quindi porta con te oltre che la tua macchina fotografica anche una sciarpa.

Il Museo D’Orsay

E’ uno dei luoghi più importanti di Parigi, e visitare la capitale francese. Il museo è posto lungo la Senna, nel cuore di Parigi. Il museo d’Orsay ha un fascino antico e prezioso, dove al  suo interno sono custodite le opere prodotte tra il 1848 e il 1914, appartenenti a diverse correnti artistiche, tra cui l’impressionismo. Il museo deve la sua fama proprio ai capolavori degli artisti impressionisti che durante la “belle epoque” si spostavano a Parigi, centro dell’arte dell’epoca. Al quinto piano di questo maestoso edificio, infatti, potrete ammirare le opere di grandi pittori come Monet, Cezanne, Renoir o Degas e se siete fans di Van Gogh non potete perdervi la notte stellata.

Il museo è facile da raggiungere, con la metro la fermata più vicina è Solférino o Assemblée Nationale, Musée d’Orsay (RER C).

Il costo del biglietto è 12 euro ma ricordatevi che la prima domenica di ogni mese è gratis.

Se resterete affascinati da questo museo non potete assolutamente perdervi IL LOUVRE, che si trova sulla riva opposta del museo d’Orsay.

Il Louvre

Linea 1 stazione Palais-Royale/musée du Louvre, aperto tutti i giorni tranne il martedì, mercoledì è venerdì visita notturna fino alle 21.45 e ricordatevi la prima domenica del mese è gratis, altrimenti il biglietto per l’intera giornata costa 15 euro.

Il Louvre è conosciuto soprattutto per il famosissimo quadro LA GIOCONDA, dipinta da Leonardo Da Vinci, è stata dipinta nel 1503 circa ed è molto piccola di quanto si pensi. Il consiglio che ci sentiamo di darvi è che una volta che vi sarete fermati ad ammirarla, voltatevi un secondo e resterete affascinati da un quadro che prende tutta la parete e che non rende giustizia nel posto dove è collocato, poiché tutti sono concentrati sul capolavoro di Leonardo.

Una giornata in questo museo non basterebbe, ma guida alla mano potrete ammirare le cose più importanti, come ad esempio la Vergine delle rocce di Da Vinci, la Venere di Milo o il più bello Amore Psiche.

Notre Dame

E’ stato il primo monumento in cui ci siamo imbattuti appena arrivati a Parigi. L’ingresso della cattedrale è gratuito, invece la salita alle Torri è a pagamento (8 euro, ridotto 5). La cattedrale è aperta dal 1° aprile al 30 settembre: dalle 10:00 alle 18:30
Notturni i venerdì e sabato di luglio ed agosto : dalle 10:00 alle 23:00
Dal 1° ottobre al 31 marzo : dalle 10:00 alle 17:30

In metro vi sono varie possibilità per raggiungere la cattedrale. Potrepe così optare per la fermata Cité or Saint-Michel della linea 4. Oppure con la linea 1 e 11 fermata Hôtel de Ville,  e linea 10 fermata Maubert-Mutualité o ClunyLa Sorbonne, linea 7, 11 e 14 fermata Châtelet.

Notre Dame di Parigi è una delle cattedrali gotiche più famose al Mondo. E’ anche una delle più antiche, essendo realizzata nel primo stile gotico.

L’Arco di Trionfo

Toti aveva visto l’Arco di Trionfo di passaggio, qualche anno fa sulla strada verso l’Inghilterra fatta via terra con il bus, ed era rimasto estasiato. Il monumento è situato sul viale degli Champs Elysees al centro della Place de l’Etoile, inspirato agli archi di trionfo dell’impero romano, e la sua costruzione fu decisa da Napoleone Bonaparte. Situato proprio al centro del viale degli Champs Elysees, dove avrete la possibilità di fare tanti acquisti, specialmente sotto il periodo Natalizio.

E’ il secondo monumento più emblematico di Parigi, quando Bonaparte ordinò la costruzione di quest’ arco, voleva che testimoniasse la gloria e la grandezza dei successi delle sue armate.

Non tutti potranno amare Parigi e la sue bellezze, ha il suo fascino e come direbbero in tanti o si ama o si odia. A volte basta pensare il perchè tante persone scelgono questa meta, per capire perchè almeno un pensierino dovete farcelo. Vi confesso una cosa, la prima volta che sono stata a Parigi era solamente una vacanza studio, dopo qualche anno ho conosciuto  una persona con la quale avevo deciso di condividere la mia vita (Toti), e fu così che decidemmo di andare a visitare una delle città più romantiche del Mondo, proprio per il fascino e l’atmosfera che solo lei può dare, e lo abbiamo fatto nel periodo natalizio, dove Parigi si veste a festa e sfoggia le sue luci più sfavillanti.

Chiaro questo è un mio parere, io amo Parigi, ma è anche vero che molte persone la considerano insipida, oppure nulla di speciale, ma sapete quel è il segreto di qualsiasi viaggio? Andarci con qualcuno che ha i vostri interessi e soprattutto che ha la stessa voglia di esplorare il mondo proprio come voi.