Cosa vedere a Valencia in 2 giorni – Alla scoperta della cultura Valenciana

Cosa visitare a Valencia in 2 giorni, L'Oceanografico

Se ami la Spagna come noi, devi inserire la tua lista di viaggi, Valencia. Penso che dopo le Regioni dell’Andalusia, Valencia sia la nostra città preferita in Spagna.

Se volete scoprire le più belle città della Spagna vi consigliamo di leggere questo articolo.

Questa è la guida perfetta per te che stai cercando consigli su cosa vedere a Valencia in 2 giorni.

Anche se abbiamo pianificato il nostro viaggio a Valencia all’ultimo minuto, siamo riusciti a vedere tutta la città.

Come l’abbiamo fatto? Beh, non ne sono sicuro, ma abbiamo seguito il nostro istinto. Abbiamo camminato tanto, Valencia è grandissima e due giorni forse non sono abbastanza.

Se trascorri 48 ore a Valencia, assicurati di avere un piano di cose da vedere e da fare prima di arrivare. Come accennato in precedenza, Valencia è una grande città, se non pianificato bene, rischierai di girovagare senza riuscire a vedere le cose importanti della città.

Ci sono molti posti da vedere a Valencia in due giorni e abbiamo cercato di evidenziare i più importanti e belli in una guida completa alla città.

Cosa visitare a Valencia in 2 giorni

Se trascorri 2 giorni a Valencia, la prima cosa che devi sapere è che dovrai camminare molto. È impossibile vedere ogni singolo angolo della città in soli 2 giorni a Valencia.

Per questo, abbiamo cercato di mettere in ordine l’elenco delle più importanti attrazioni turistiche di Valencia e, con la nostra guida, sarai in grado di scoprire la cultura valenciana.

  • Prenota una bici e scopri Valencia
  • Plaza de Toros
  • Municipio di Valencia
  • Mercado Colon
  • Puente de las Flores
  • Torre de Serrano
  • Plaza de la Virgen
  • Torre del Micalet
  • Cattedrale di Valencia
  • Central Market
  • Lonja de la Seda
  • Ciudad de las Artes y las Ciencias

Prenota un tour in bici a Valencia

Prenota il tuo tour in bici a Valencia

Appena arrivati a Valencia abbiamo prenotato un tour in bici di Valencia. Lo facciamo spesso e questo ci dà la possibilità di avere una prima impressione sulla città che stiamo visitando. Non solo questo. Andando in giro con la bici per Valencia acceleriamo la conoscenza con la città, e grazie alla guida, è possibile conoscere particolari che da soli non scopriremmo.

Se trascorri 2 giorni a Valencia durante l’estate o l’inverno, è sempre bene tenere in considerazione di prenotare un tour in bicicletta per la città.

Ci sono molte aziende tra cui scegliere e con un tour in bici di 3 ore nei dintorni di Valencia. Prenota qui il tuo Bike Tour e scopri questa bellissima città.

Plaza de Toros

Plaza de Toros è sullo stile del colosseo di Roma, un buon posto per scattare qualche foto di Valencia in due giorni

Plaza de Toros è una delle piazze che ci ha affascinato di più per l’architettura maestosa. Situato vicino alla stazione ferroviaria di Valencia Nord, Plaza de Toros è una cosa da non perdere durante il tuo itinerario di 2 giorni a Valencia. Ispirata all’architettura del Colosseo, la Plaza de Toros di Valencia è oggi un’attrazione molto frequentata e da non perdere.

Questa Piazza nel centro di Valencia ha ispirato molte foto del nostro viaggio, puoi vedere qui tutti i migliori spot Instagram di Valencia.

Municipio di Valencia

Municipio di Valencia è uno dei luoghi unici della città

Passeggiando per la città di Valencia, troverai nella città vecchia il Municipio. Questo edificio di Valencia è uno dei luoghi più belli che abbiamo visitato durante il nostro soggiorno in città.

Valencia gode di una particolare luce, o forse è stata solo una nostra impressione. Il Municipio di Valencia è anche il simbolo della Comunità Valenciana e amministra la terza città della Spagna per abitanti. Di recente questa città è cresciuta molto, grazie al settore industriale e ai servizi.

Ti consigliamo di visitare questa zona due volte, di giorno e di sera. Ti ritroverai a passare in questa parte della città molto spesso, poiché è la più centrale. Il municipio di Valencia è davvero suggestivo al mattino, ma la sera ha una luce e una prospettiva molto diversa.

È incredibile ammirare la sagoma dell’edificio, con la luce della fontana centrale che mette in risalto l’architettura.

Mercado Colon

Il Mercado de Colon ci ha affascinati subito nel nostro itinerario a Valencia

Uno dei mercati più famosi di Valencia è sicuramente il Mercado Colon. È uno dei luoghi più popolari di Valencia per i turisti, paragonabile ai visitatori del complesso delle Arti e delle Scienze.

Come forse saprai, se stai cercando cibo tipico e buono, il posto migliore dove cercare è questo unico mercato cittadino. Mercado Colon è un mercato molto moderno e bello. La facciata dell’ingresso rimarrà impressa nella tua mente, per la bellezza e unicità dell’architettura.

Se stai cercando dove fare colazione o un pranzo veloce questo è il posto giusto dove andare.

Puente de las Flores – 2 giorni a Valencia

Il Puente de las flores di Valencia è unico, pieno di fiori colorati che rendono l'atmosfera molto più rilassante

Situato a 5 minuti dal mercato di Colon, il ponte dei fiori (Puente de las Flores) deve essere nella tua lista di cose da fare a Valencia. Puente de las Flores è un bel ponte con molti fiori colorati su entrambe le carreggiate. Se non hai intenzione di fermarti durante i tuoi 2 giorni a Valencia, finirai per passarci lo stesso. Questo ponte si trova molto vicino al centro della città, ed è un punto di passaggio fondamentale fra i due lati di Valencia. Se hai ancora tempo, rilassati su una panchina e ammira il bellissimo parco di fronte a te.

Torre de Serrano

Torre de Serrano deve essere nella tua lista di cose da vedere a Valencia in 2 giorni

Uno dei posti preferiti di Alessia in tutta la città è Torre de Serrano. La prima cosa che penserai quando sentirai parlare di Serrano è associare questo nome al famoso Jamon de Serrano (il famoso e gustoso prosciutto spagnolo).

Il momento migliore per visitare la torre è la mattina presto, quando non c’è nessuno e puoi semplicemente ammirare e fare delle belle foto intorno a questa antica torre.

La Torre de Serrano, o Torres dels Serrans, era una delle 12 porte che aprivano la città verso l’esterno. È uno dei monumenti meglio conservati di Valencia, in perfetto stile gotico valenciano. Questo è un monumento unico, da non perdere nella tua visita a Valencia.

Purtroppo lungo le mura della città vecchia, la Torre de Serrano e la Torres de Quart sono gli ultimi resti di quelle 12 antiche torri di Valencia. Nel 1865, tutte le vecchie mura furono demolite. Questo è ciò che rimane della vecchia Valencia.

Plaza de la Virgen

Plaza de la Virgen è un posto stupendo di Valencia vicino alla Cattedrale

Una meravigliosa piazza storica e iconica, da non perdere nel tuo itinerario di Valencia per 2 giorni. Troverai la famosa Cattedrale di Santa Maria dove se vuoi sederti, rilassarti e mangiare qualcosa, questo è il posto migliore per farlo.

La zona circostante è ricca di negozi dove ci sono persone che entrano ed escono in ogni momento. Una delle principali attrazioni della piazza è probabilmente la fontana di Nettuno circondata dalle statue di otto donne nude.

Se visiti Plaza de la Virgen di notte, vedrai quanto sia magica e particolare l’atmosfera intorno alla piazza.

Torre del Micalet – Cosa vedere a Valencia in due giorni

Il campanile di Valencia è molto simile alla Torre de Oro di Siviglia. Questo è un altro stupendo monumento della città. Qualcosa che potrai scoprire anche solo perdendoti per le stupende strade della città vecchia.

Questo campanile della Cattedrale di Valencia si trova in Plaza de la Reina ed è uno dei monumenti più visitati della città.

Potrai salire fin sopra la Torre del Micalet, o comunemente chiamata dai Valenciani il Miguelete. Questo costruito tra 1381 e il 1424 è uno degli edifici più alti della città. I suoi 50 metri di altezza lo rendono uno dei luoghi più belli per vedere la città dall’alto.

Lo stile gotico valenzano, unico stile della città, lo propone con una scala molto stretta e piccola, a chiocciola di 207 scalini.  Non ci sono tanti edifici alti come la Torre del Micalet. Se sei interessato a vedere la città da un punto di vista differente, non puoi perderti la visita del Campanile della Cattedrale di Valencia.

Cattedrale di Valencia

Cattedrale di Valenica - Dove è custodito il Santo Graal

Non puoi lasciare Valencia senza visitare la Cattedrale. Come forse saprai l’ingresso alla Cattedrale è a pagamento, così come per visitare la cripta. Svegliandosi presto al mattino, potrai assistere alla funzione religiosa e quindi non pagare il biglietto d’ingresso.

È vero che non potrai visitare la cripta ma, almeno, puoi ammirare la splendida architettura interna della Cattedrale di Valencia.

Abbiamo visitato questa cattedrale intorno alle 8 del mattino. Ci eravamo svegliati molto presto per scattare qualche foto interessante, senza troppi turisti in giro. Siamo entrati in questa cattedrale e ce ne siamo innamorati.

Le volte altissime e lo stile sobrio ma elegante è qualcosa che ci ha affascinato. Prima della cattedrale troverai qualche buono scorcio per interessanti foto e giocare con le luci del mattino.

La Cattedrale di Valencia è stata costruita su un antico tempio romano. Come saprai durante la conquista dei Mori, furono erette numerose moschee oltre che sfarzose residenze. La Cattedrale di Valencia divenne quindi una moschea che ne ha così caratterizzato i tratti architettonici.

Il Santo Graal nella Cattedrale di Valencia

La Cattedrale di Valencia è spesso associata al nome di “la chiesa del Sacro Graal”, oppure la “Chiesa del Graal”. Se non sai cosa è il Santo Graal, è leggenda che sia la coppa dalla quale Gesù ha bevuto all’ultima cena.

Questa coppa è oggi custodita nella Cattedrale di Valencia. La fama di questa coppa è preceduta dall’arrivo in questa cattedrale di potenti e Re. Inoltre alcuni studi scientifici condotti dalla D.ssa Ana Mafé García dell’ Università di Valencia, hanno confermato che si tratterebbe della coppa utilizzata nell’ultima cena (Il PDF con la ricerca). Puoi ammirare la coppa percorrendo l’ingresso principale, verrai condotto nella cappella  del “Santo Cáliz” o “Santo Grial”.

Mercat Central

Mercato Centrale di Valencia o Mercat Central è dove potrai trovare la tradizione e la cultura valenciana vivendo come un abitante del luogo

Valencia è una grande città e come puoi capire è ricca di mercati locali. Il mercato centrale è il più grande di Valencia, con vicoli pieni di stand abbondanti di cibo e profumi. In lingua valenciana, è chiamato “Mercat Central”. Risalente al 1839, il Mercato Centrale di Valencia è oggi uno dei più grandi d’Europa, con oltre 8,00 metri quadrati e l’incredibile stile Liberty in stile valenciano. 

Lasciati trasportare dai colori e dalla vivace vitalità spagnola in un tipico mercato locale.

Controlla il sito web del mercato centrale per ulteriori informazioni su questo punto di riferimento di Valencia.

Il mercato è aperto dal lunedì al sabato, dalle 7.30 alle 15.00.

Lonja de la Seda

Proseguendo il tuo viaggio alla scoperta di Valencia, incontrerai Lonja de la Seda. Questo stupendo edificio è locato di fronte al Mercat Central, ed uno dei luoghi iconici della città. Lonja de la Seda è l’antica Borsa dei Mercanti della città. Il nome di questo posto diviene dal maggior commercio che vi si faceva all’interno, la seta, ma anche altre mercanzie venivano scambiate. Valencia era una città florida ed era un punto strategico per i mercanti dell’epoca.

Jardin del Turia di Valencia

Il più bel giardino a cielo aperto dell'area mediterranea

Questo è uno dei più grandi parchi cittadini d’Europa. Il letto del fiume Turia è stato trasformato in un bellissimo parco che ha tagliato Valencia in due metà perfette. Sulla tua destra, guardando il Mar Mediterraneo, vedrai il centro storico di Valencia, a sinistra invece della parte nuova della città, quella che si estende fino alle spiagge della Malvarosa.

Il parco stesso copre un totale di 1,1 milioni di metri quadrati, è una piacevole area pedonale con una lunga pista ciclabile. È l’antico alveo del Turia, noto come il fiume straripante. 

Il corso del fiume fu deviato a causa dei frequenti straripamenti. Questi erano soliti distruggere le parti vicine della città, creando numerosi danni e divenendo pericolose per la popolazione. Oggi questo alveo è un tratto lungo 9 km, diventato un parco verde, che è il polmone naturale della città. 

Passeggiando per il parco troverete fontane, piccoli stagni, campi da calcio, rugby, tennis e baseball, nonché piste di atletica. Intorno a te solo tanto verde. Raggiungendo il punto finale del Parco del Turia, troverai la città della scienza e delle arti di Valencia. Inoltre passerai vicino al bellissimo Palau de la Musica de Valencia, il Palazzo della Musica Valenciana. 

Poco più avanti per i bambini sarà divertente trascorrere qualche ora al parco Gullivers. Questo è un grande parco dedicato ai Viaggi di Gulliver, con molte attrazioni gratuite.

Oggi il Jardin del Turia, i Giardini del Turia sono uno dei luoghi culturali più vivaci di Valencia, con molti eventi che si svolgono qui soprattutto in estate. Questa è una delle aree all’aperto preferite dai locali.

Città delle Scienze e delle Arti

Il Museo di Scienze, l' Oceanografico e il palazzo delle arti sono un luogo da visitare a Valencia in 2 giorni

Molto diverso dal resto del centro, Ciudad de las Artes y las Ciencias, è considerata la nuova parte di Valencia. Con la sua architettura moderna e l’enorme museo, è necessario trascorrere almeno mezza giornata passeggiando nell’area dell’Arte e della Scienza.

Se stai pianificando i tuoi 2 giorni a Valencia, ti consigliamo vivamente di prenotare in anticipo il biglietto per evitare qualsiasi fila.

È bene sapere che la Ciudad de las Artes y las Ciencias di Valencia è il simbolo della nuova città, aperta al futuro, consapevole del proprio passato. Il complesso edilizio di questa zona di Valencia è fantastico. È possibile associare l’architettura delle strutture in diverse forme ispirate alle figure naturali, come pesci, animali marini e conchiglie.

Giardini dell’ Umbracle – Il giardino tropicale di Valencia

Umbracle Gardens di Valencia

Da una terrazza panoramica, sopra la Città delle Arti e delle Scienze potrai ammirare l’oceanografico, ma non solo, anche passeggiare in un proprio e vero giardino tropicale nel centro di Valencia.

Un’area di 4 acri, che ospita stupende piante rare, in uno dei luoghi più turistici di Valencia. Gli archi di questo splendido giardino si abbinano all’architettura futuristica della area. La luce che arriva è semplicemente impressionante e puoi facilmente intravedere il cielo grazie al design unico dell’edificio.

Il giardino ospita cespugli mediterranei, alberi e piante tropicali. Questo posto unico di Valencia viene utilizzato spesso come scenario di incredibili mostre temporanee, alcuni degli artisti più talentuosi del Mondo fanno a gara per essere esposti in questo luogo unico.

Famose sono le foto di Valencia dai Giardini Umbracle, che spuntano dappertutto nel feed di Instagram, sembrano più un luogo tropicale che un’area mediterranea.

Di notte gli Umbracle Gardens cambiano la propria veste, diventando uno dei club più alla moda di Valencia. Spesso il giardino all’aperto della Ciudad de las Artes y las Ciencias ospita famosi DJ internazionali. Purtroppo molti eventi richiedono un invito esclusivo per accedervi. Se stai cercando divertimento a Valencia, questo sarà un buon posto da visitare.

Dove dormire a Valencia 

Valencia, come accennato in precedenza, è una grande città e trovare un alloggio può essere facile, anche se dovrai fare i conti con le distanze dai luoghi di interesse. Se stai pianificando il tuo itinerario di 2 giorni a Valencia durante “Las Fallas”, avrai non poche difficoltà a trovare qualcosa se non prenoti in anticipo. Questo è uno dei momenti in cui questa città diventa costosa, per quanto riguarda la sistemazione.

Parlando della zona migliore dove soggiornare a Valencia, è facile dire ovviamente il centro città. A dir la verità ci sono numerose proposte su Airbnb, per diversi tipi di viaggiatore.  Siamo stati personalmente abbastanza vicini all’area turistica centrale, soggiornando in due luoghi diversi. Ti suggeriamo di cercare qualcosa nella zona di Ruzafa, che è la prima in cui siamo stati.

Appartiene al bellissimo e popolare mercato di Ruzafa, una vivace zona non lontano dalla stazione nord di Valencia. In 10 minuti a piedi è possibile raggiungere le più famose attrazioni turistiche della città, anche la principale strada dello shopping di Valencia. Intorno al quartiere di Ruzafa, ci sono bar e ristoranti aperti fino a tardi. È una zona centrale ben collegata con i mezzi pubblici.

Altre aree da visitare sono anche il quartiere Mestalla, noto per ospitare lo stadio di calcio della squadra di casa. Andando verso il mare, e scoprendo la zona delle spiagge, La Malvarrosa si sta sviluppando abbastanza rapidamente di recente. Se stai cercando un rifugio estivo a 5 minuti dalla sabbia e dal mare, è qui che devi concentrare la tua ricerca di alloggi.

Esperienze uniche da provare a Valencia – Dove mangiare la migliore Paella

Adesso che sei a Valencia, non puoi perderti l’opportunità di provare il piatto nazionale per eccellenza. Stiamo parlando della famosa paella, che nasce proprio a Valencia.

Scegliere la migliore Paella a Valencia è come andare alla ricerca della migliore pizzeria a Napoli. Impossibile scegliere con assoluta certezza quale è la migliore, per ricchezza in tradizione e peculiarità.

Queste sono alcune delle raccomandazioni che ci sentiamo di darti. Provare la gastronomia locale è il primo passo per entrare a pieno nella cultura locale.

  • Ristorante Arroceria Ca Merche (Carrer Alcalá Galiano, 40. Valencia). Tradizionale “arrocería” in uno spazio accogliente anche se piccolo.
  • Mas Blayet (Avinguda de la Plata, 12. Valencia). Ristorante Mediterraneo con una buona selezione di riso e prodotti locali. Non c’è bisogno di dirlo, ma la specialità di questo ristorante è la Paella.
  • Ristorante El Forcat (Carrer de Roteros, 12. Valencia. Ristorante Classico Spagnolo) La Paella è la regina del menù di questo ristorante, che offre solo prelibatezze locali.

Se avrai tempo a disposizione, potresti inoltre provare un ristorante fuori dagli schemi. Il Bon Aire di Valencia è conosciuto a livello locale e mondiale, ha vinto per diversi anni il titolo di miglior Paella nel Mondo.

  • Ristorante Bon Aire (Carrer de Cabdet, 41. Valencia)

Ricorda soprattutto che la paella tradizionale non prevede l’uso di Chorizo. Un salame tipico spagnolo. I Valenciani, ritengono estremamente offensivo quando gli viene richiesto di aggiungerlo alla tradizionale paella.  Abbi fiducia nella tradizione locale e proverai la migliore paella.

  • Non puoi lasciare Valencia senza provare il vino locale. Ci sono molti tour del vino in città. Questi sono alcuni che ti suggeriamo:

Valencia Tourist Card per risparmiare

Se la tua intenzione è visitare la città quanto più possibile, dovrai utilizzare molto i mezzi pubblici. Valencia è una città molto estesa e se non vuoi che diventi una maratona, ma sia ancora una vacanza è meglio acquistare una Valencia Tourist Card di 48 ore.

Questa carta ti permetterà di risparmiare molto, non solo, in questo modo non dovrai fare i biglietti per i mezzi ogni singola volta che li prendi.

La Valencia Tourist Card ti da inoltre accesso ai monumenti gratis, e inoltre avrai sconti su ristoranti, negozi e souvenirs.

Cosa c’è di meglio che viaggiare senza pensarci. Acquista qui la tua Valencia Tourist Card.

Notizie interessanti per visitare Valencia

  • E’ la terza città della Spagna 
  • Si parla Spagnolo-Castigliano e Valenciano  
  • Il clima durante l’estate è molto caldo, con temperature che possono raggiungere oltre i 40 gradi.
  • Il Fiume Turia è stato convertito nel Parco Urbano più grande d’Europa
  • Si cucina la migliore Paella 
  • Horchata è la migliore bevanda locale (Orzata)
  • Se stai visitando Valencia in primavera, devi assolutamente programmarla durante “Las Fallas”

Quando visitare Valencia

Miglior periodo per visitare Valencia - Quando visitare Valencia

Valencia è una tipica città costiera. Ovviamente essendo sul Mar Mediterraneo, con ampie spiagge, sarà il luogo perfetto da visitare in estate. Ma Valencia non è solo spiaggia, mare e sole. La cultura e l’architettura della città la rendono perfetta da visitare tutto l’anno. In realtà, come abbiamo detto prima, non è il luogo perfetto per chi è alla ricerca di mare e relax, a causa della zona balneare recentemente rinnovata e sviluppata in modo turistico. 

Invece, visitare Valencia durante le celebrazioni o gli eventi è ciò che suggeriamo, anche se sarà affollato. Giorni come Las Fellas, la Giornata mondiale della paella o La Tomatina nella vicina città di Buñol, sono consigliati da noi. Di seguito parleremo meglio della Tomatina. 

Anche l’inverno è un buon momento per visitare la città. Le temperature elevate rispetto ad altre città europee, la rendono perfetta e mai troppo fredda. Valencia è tra i nostri suggerimenti sulle migliori città europee in inverno.

Autunno a Valencia è un pò come pensare ad una foto perfetta, con colori tra il marroncino e il giallo. Pensa passeggiare nel Parco Turia in autunno ti fa respirare l’essenza di questa stagione. Guardare i colori autunnali di Valencia nel parco è una cosa da aggiungere alla tua lista di cosa fare a Valencia in Spagna in due giorni.

Cos’è “Las Fallas?” 

Se stiamo parlando di Valencia, devi conoscere Las Fallas o Falles, come direbbe un Valencian. È un grande festival che gli abitanti di Valencia celebrano quando arriva la primavera. Dura quattro giorni ed è aperto a tutti. Turisti, gente del posto e famiglie sono i benvenuti in questo fantastico festival.

Le attività delle Las Fallas sono numerose. Dalla sfilata dei carri allegorici per tutta la città a mercatini di cibo e leccornie nelle piazze principali.

Nei giorni de Las Fallas Valencia si trasforma. Questa celebrazione è oggi Patrimonio Immateriale dell’Umanità per l’Unesco. Un alternarsi di venti dall’ultima settimana di Febbraio fino a metà Marzo.

Le celebrazioni finali si hanno nella terza settimana di Marzo, quando si terminerà il periodo di festa con fuochi pirotecnici, sfilate di carri e l’accensione di quello vincente. Le figure in sfilata sono ispirate ad elementi di attualità, personaggi locali, nazionali e internazionali, in modo satirico.

Cosa sapere prima di visitare Valencia

Valencia cosa visitare

Valencia si trova sulla costa meridionale della Spagna, sul Mar Mediterraneo. Nonostante ciò non è una città costruita sul mare. Questa zona di Valencia si sta sviluppando solo recentemente. Il patrimonio culturale del centro della città vecchia è ciò che ti darà la risposta sul perché visitare Valencia. La Spagna è ben nota per essere una mix di culture, proveniente da diversi gruppi etnici. 

Questa mescolanza dà a Valencia una sua unicità, a partire dalla lingua. Come avrai ben capito in città oltre allo Spagnolo si parla anche e soprattutto il Valenciano. Visitando la città noterai molte insegne, oppure cartelli stradali in doppia lingua, castigliano comunemente parlato nel resto della Spagna e il Valenciano. Seppur ci sono molte assonanze con il Catalano, il Valenciano è considerato una lingua differente.

Valencia è famosa per la paella, conosciuta in tutto il mondo. Il riso speciale, ingrediente base della paella valenciana, viene prodotto a pochi chilometri dalla città. Avere campi di riso così vicini è una cosa insolita per una grande città Europea.

Ma questo è ciò che rende la paella valenciana unica al mondo. Il municipio onora questo vecchio piatto tradizionale con una Giornata mondiale della paella, una celebrazione del gustoso prodotto di Valencia. Nel 2014 la paella più grande del mondo è stata cucinata per 110.000 persone.

Viaggio a Cuenca da Valencia – Esplora le città tradizionali Spagnole

Cuenca è a poche ore da Madrid ed un viaggio da Valencia molto piacevole

La maggior parte dei nostri amici non ha mai sentito parlare di Cuenca. Sappiamo che ora ti starai chiedendo dove trovare questa città.

Cuenca si trova a un’ora di distanza da Madrid in auto e un paio d’ore in treno da Valencia. Questa piccola cittadina nel centro della Spagna è l’ideale se stai programmando una breve vacanza da Valencia. Puoi esplorare facilmente Cuenca in un giorno ed essere in grado di vedere uno dei paesaggi più belli di sempre.

La Spagna offre dei paesaggi mozzafiato, dei quali ci siamo innamorati nei nostri lunghi viaggi nel paese. La foto che vedi sopra è stata scattata a Cuenca, dall’alto della città vecchia. Proverai emozioni uniche, non solo per i paesaggi, ma per i sapori, colori e profumi che solo la Spagna sa darti.

Con il treno ad alta velocità, potrai raggiungere questa piccola città nel centro della spagna in meno tempo. Puoi controllare l’orario e i prezzi qui.

2 giorni a Madrid da Valencia

Madrid non è poi così lontana da Valencia. La Spagna sta attivando una linea di alta velocità unica nel continente. I trasporti veloci rendono la percorrenza da luoghi più nascosti a città più conosciute molto più accessibile. In due ore tramite alta velocità sarai da Madrid al Mare di Valencia. 

Se stai organizzando un viaggio in Spagna e sei stanco di Valencia, dovresti pensare a 2 giorni a Madrid.

La grande capitale spagnola ha molte cose da fare e da vedere e se vuoi visitare un’altra città prima di tornare a casa, Madrid è l’alternativa perfetta. Non solo questo, nel caso in cui il tuo biglietto aereo dall’Italia costi molto, puoi ancora considerare di atterrare o ripartire da Madrid.

Visita Barcelona da Valencia

Una visita a Valencia potrebbe essere divertente, ma potresti associarla ad una visita a Barcellona. Le due città sono davvero simili, ma l’architettura di Barcellona è impareggiabile. Visitare Barcellona da Valencia è davvero facile, ci vorranno circa 3 ore in auto e 3 ore e mezza in treno. Visitare Barcellona dopo due giorni a Valencia è un must. Sulla strada per Barcellona, ​​passerai da alcune delle migliori località costiere della Spagna, come Tarragona, l’area naturale del Parc Natural del Delta de l’Ebre, Vila-Real e Salou.

In un solo viaggio puoi scoprire due delle più grandi città della Spagna. Controlla la nostra guida alle migliori città da visitare in Spagna.

Vola ad Ibiza da Valencia, oppure visita le Baleari

Viaggio a Ibiza da Valencia

Se dai un’occhiata sulla mappa, puoi capire chiaramente quanto è vicina la divertente vita di Ibiza. La terza città della Spagna è a sole 6 ore di traghetto da Ibiza, un po ‘più lontano c’è Palma di Maiorca. 

Da Valencia, puoi raggiungere Ibiza in ogni stagione, con collegamenti ogni giorno tra la penisola iberica e la meravigliosa isola naturale di Eivissa.

Una mini crociera da Valencia alle Isole Baleari, potrebbe essere un’ottima idea di vacanza in Spagna. Da Valencia, puoi raggiungere anche Formentera, idealmente per un soggiorno estivo all’insegna del relax.

Se non vuoi raggiungere Ibiza tramite traghetto, puoi sempre prendere un volo che ti costerà meno di un viaggio diretto. I collegamenti tra la terraferma e l’isola felice nel mediterraneo sono giornalieri.

La Tomatina of Buñol – Un esperienza unica ad Agosto vicino Valencia

Come nel caso di Cuenca prima, anche questo è un invito a conoscere l’hinterland Spagnolo, più della semplice città. 

La Spagna è bella ovunque, ma abbiamo scoperto che allontanandosi dalle città più grandi e perdendoti nei paesaggi puoi cogliere la vera essenza.

Uno dei modi migliori per farlo è visitare la Tomatina di Buñol, un evento tradizionale che si svolge ogni anno in questa cittadina a pochi minuti da Valencia che conta meno di 10 mila abitanti.

È una celebrazione che sta diventando popolare, le strade del paesino si tingono di rosso. La festa celebra il raccolto con lancio di pomodori dai carri, balconi e finestre. Questa è una celebrazione abbastanza recente, diventata nel 2007 un festival di interesse turistico internazionale. La Tomatina si svolge ogni anno in estate, l’ultimo mercoledì di Agosto.

Come trascorrere 2 giorni a Valencia

Se hai un itinerario ben pianificato, riuscirai a goderti la città al meglio. Per noi Valencia è stata una meravigliosa sorpresa. Abbiamo trascorso i primi due giorni ad esplorare la città e ci è immediatamente piaciuta. Certo, se hai ancora più giorni, puoi visitare Valencia senza correre da un posto all’altro.

Un itinerario pianificato in anticipo ti eviterà di andare da un luogo all’altro della città inutilmente. Inizialmente dovevamo trascorrere giusto due giorni a Valencia. Dato che la città era piacevole e si adattava al nostro stile di nomadi digitali vi abbiamo speso quattro giorni. Lavorando in cafè e ristoranti e esplorandola quando non c’erano turisti in giro.

Cosa stai aspettando? Fai le valigie, porta con te i tuoi occhiali da sole anche se è inverno e godiamoci questa bellissima città.

Come raggiungere Valencia

E’ facile raggiungere Valencia da qualsiasi parte d’ Italia. L’aereoporto internazionale della città è facilmente raggiungibile dai più grandi aeroporti Italiani con voli giornalieri. Abbiamo trovato i prezzi migliori volando da Roma oppure da Milano. Inoltre la città è facilmente raggiungibile anche da Madrid e Barcellona. In poche ore con il treno sarai capace di raggiungere la città dai due maggiori aeroporti del paese, risparmiando qualcosa sui costi di viaggio. Potrai raggiungere Valencia anche da altre città spagnole come Zaragoza  e Malaga. La compagnia nazionale che offre il servizio ferroviario è Renfe, che ha a disposizone anche una linea di alta velocità.

I prezzi dell’alta velocità con Renfe sono spesso alti, per questo potresti optare per l’autobus. Il tuo viaggio sarà più lent, ma riuscirai a risparmiare qualcosina.
Da Valencia, puoi raggiunge tutte le destinazioni Spagnole usando la compagnia privata  Avanza. Inoltre potrai controllare i prezzi sul sito di Alsa, la compagnia di autobus più famosa e utilizzata in Spagna. Abbiamo viaggiato tutta la costa Sud del paese, andando da Valencia a Malaga con l’autobus. Questa è stata un esperienza molto interessante e unica, per lo più economica per un viaggio di 10 ore.

Valencia è una delle maggiori città Spagnole, per questo è diventata nel tempo un centro di intercambio per viaggiatori. L’Aeroporto internazionale, ad esempio, ospita alcune delle migliori compagnie del Mondo. Potrai così viaggiare con Vueling, Iberia oppure con la compagnia portoghese Tap Air. Questo aeroporto è inoltre servito dalle compagnie Low-cost che tanto ci interessano come EasyJet e Ryanair, oltre che Eurowings e Blue Air.

Se sei alla ricerca di un taxi, oppure un modo veloce per muoverti, sarai felice di avere Uber con te. Questo diminuirà i tuoi costi di trasporto e soprattutto i tempi.

Il tuo Budget per due giorni a Valencia

Abbiamo potuto constatare come Valencia sia bellissima, ma allo stesso tempo non costosa. E’ questa una peculiarità della Spagna, e Valencia non è da meno. Abbiamo così provato a viaggiare con un budget limitato, on a budget, diciamo. Come al solito nei nostri viaggi cerchiamo di ridurre i costi, senza precluderci le attrazioni e cucina tipica locale. Valencia è in Europa, e quindi la moneta locale è l’ Euro.

In proporzione alle tue esigenze, i tuoi costi potrebbero essere differenti. Per una sistemazione in un ostello, quindi solo letto in camerata, il costo medio è di 20 euro a notte. Viaggiando in coppia, oppure con un amico, potrai dividere i costi. Per questo ti consigliamo di controllare AirBnb prima di valutare un ostello.  

Abbiamo trovato ottimi alloggi in città, anche in centro, per meno di 40 euro a notte. In questo caso dovrai condividere solo l’appartamento e alcuni servizi con altri viaggiatori oppure il padrone di casa, ma non la stanza.

Per pranzo e cena, Valencia offre numerose opportunità. Dai più costosi ristoranti al cibo da strada. Stando a Valencia qualche giorno abbiamo anche scoperto una catena di fast-food messicana, con cibo buonissimo a prezzo ottimo, Taco Bell. BSe tto questo non ti attrae, Valencia ti offre numerosi ristoranti con menu del giorno a prezzi ottimi. Potrai così trovare la Paella del giorno per circa 12-15 euro a pranzo o cena tutto compreso.

Per le visite culturali, Valencia ha numerosi Tour Gratis della città. Ricorda che il tour è gratis, ma la mancia per la tua guida è a tua discrezione. Il tipico tour gratuito può costare dai 2 ai 5 euro a persona.

Il trasporto pubblico è affordabile, con biglietti per autobus e metropolitana che costano solo 1.50 nel caso in cui stai viaggiando tra le zone del centro.

Cosa vedere a Valencia in 2 giorni - Alla scoperta della cultura Valenciana
Cosa vedere a Valencia in 2 giorni - Alla scoperta della cultura Valenciana
Spread the love
  •  
  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.