COSA VEDERE A FIRENZE IN DUE GIORNI | Un weekend a Firenze imperdibile

Quanto è bella Firenze. Abbiamo girato in lungo e largo questa splendida città, macinando chilometri tra le strette stradine, ammirando i monumenti dei grandi architetti e artisti italiani. 

Benvenuti ai fantastici suggerimenti su cosa vedere a Firenze in 2 giorni. Ci sono cose che non potrai proprio perderti nella città di Dante e Boccaccio, così abbiamo cercato di creare un itinerario perfetto per il tuo weekend a Firenze.

La nostra guida di 2 giorni a Firenze ti porterà in giro, preparati a camminare tanto, così non avrai rimpianti. La città toscana è una meta ambita dai turisti di tutto il mondo, sede di palazzi storici e musei unici.

Sei pronto a trascorrere due giorni a Firenze con noi?

Migliori spot fotografici di Firenze - Migliori foto di Firenze - Vista di Ponte Vecchio

Cosa vedere a Firenze in due giorni


Il nostro Itinerario per visitare Firenze in 2 giorni

Pianificare l’itinerario perfetto è sempre difficile, in qualsiasi città del mondo. Con le giuste indicazioni però è possibile creare una guida che rasenta la perfezione. 

Quando pianificammo il nostro viaggio in Italia, avevamo allocato solo un giorno a Firenze. Ma ci siamo immediatamente accorti che un solo giorno non era abbastanza. Abbiamo così trascorso due giorni a Firenze memorabili, che sono scolpiti nella nostra memoria. Prolungando il nostro soggiorno, ci siamo goduti un pò di più la città.

E’ quello che suggeriamo anche a te, se hai solo due giorni a disposizione, sarebbe meglio organizzare un romantico weekend a Firenze, divertendoti e mescolandoti alla movida fiorentina.

Il tuo primo giorno a Firenze

  • Cattedrale di Santa Maria del Fiore 
  • Duomo di Firenze e Cupola del Brunelleschi
  • Battistero di San Giovanni
  • Campanile di Giotto
  • Ponte Vecchio
  • Piazza Della Signoria
  • Basilica Santa Maria Novella
  • Statua di Porcellino

Giorno 2 a Firenze

  • Giardini di Boboli
  • Palazzo Pitti
  • Galleria degli Uffizi
  • Mercato Centrale
  • Tramonto a Piazzale Michelangelo

FIRENZE GUIDA MAPPA DI 2 GIORNI


COME SPENDERE 2 GIORNI A FIRENZE


Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Il famoso Il Duomo di Firenze è uno dei monumenti più iconici della città di Dante. Il magnifico edificio si trova in Piazza Duomo, prendendo il nome proprio dalla presenza della Cattedrale.

Dopo San Pietro a Roma e la Cattedrale di St. Paul a Londra, questa è considerata la terza chiesa più grande del mondo. L’architettura del Duomo di Firenze ci è invidiata da tutto il Mondo, ovviamente ampiamente riconosciuta per la più grande cupola in muratura del Brunelleschi.

Raggiungere la Cattedrale è molto semplice poiché si trova nel cuore della città vecchia. è qui che inizierà il tuo itinerario di Firenze. Piazza del Duomo è scelta anche come punto di ritrovo dei tour cittadini, prendi questo posto come punto di riferimento. Ci sono anche alcuni tour gratuiti della città, perfetti se hai solo pochi giorni per la tua visita. Verifica la disponibilità e prenota il tuo posto gratuito.

POSIZIONE| Piazza Duomo
CONSIGLI | La cattedrale è uno dei migliori spot fotografici di Firenze

Visita la La Cupola del Brunelleschi 

La cupola del Brunelleschi è una delle strutture italiane più invidiate del Mondo - Visita il cupolone di Firenze durante la tua visita di Firenze in due giorni

Non tutti hanno intenzione di visitare gli interni del Duomo di Firenze, ma vogliamo invogliarti a provare questa magnifica sensazione. Quando si parla di Firenze, una delle prime cose che vengono in mente è la bellissima Cupola del Brunelleschi. Cercando di stilare una lista su cosa vedere a Firenze in due giorni, la nostra scelta è caduta a ragione sulla visita al duomo e alla sua famosa cupola.

Quest’oggi l’opera del Brunelleschi è diventata il simbolo di Firenze, e puoi salire fin sopra il Duomo per goderti la meravigliosa vista di Firenze.

È un’esperienza incredibile, qualcosa che non accadrà tutti i giorni. La Cupola di Firenze è visibile chiaramente anche da un’altro punto di Firenze, dall’alto di Piazzale Michelangelo, anch’esso in questa lista.

Puoi prenotare qui i tuoi biglietti così puoi saltare la fila! Ps. La cancellazione è gratuita fino a 24 prima del tuo arrivo.

POSIZIONE | Piazza del Duomo
BIGLIETTI| Controlla i
prezzi per l’accesso alla cupola.

Battistero di San Giovanni

Questo splendido edificio in marmo bianco di Carrara e verde di Prato, si trova di fronte alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore. È una chiesa con lo status di Battistero, dedicata al patrono della città, San Giovanni Battista.

Mentre la cattedrale più vicina era il simbolo del cristianesimo a Firenze, il Battistero di San Giovanni era usato come luogo di investitura di cavalieri e poeti.

La struttura ottagonale è abbellita da tre grandi portoni, finemente curati con dettagli in oro e scene religiose riguardanti soprattutto la vita di San Giovanni. Il più famoso è quello che si affaccia oggi sul Duomo realizzato da Ghiberti e chiamato da Michelangelo “La porta del paradiso”. Se non conosci Ghiberti, era la mente dietro la scuola del bronzo che ha plasmato il genio di molti artisti, tra gli altri Donatello e Masolino.

Campanile di Giotto Campanile

Situato in Piazza del Duomo, questo splendido esempio di architettura gotica fiorentina è oggi considerato uno dei monumenti più visitati di Firenze. Puoi visitare il Campanile di Giotto, salendo fino in cima per ammirare l’incantevole paesaggio di Firenze, lo sguardo arriverà fino alle verdi colline del circondario di Firenze. 

La vista dall’alto è impareggiabile anche perchè potrai godere di una panoramica completa della città, ammirando così la magnifica Cupola del Brunelleschi e la Cattedrale.

Il Campanile di Giotto è la torre campanaria di Santa Maria del Fiore, la Cattedrale di Firenze. I materiali utilizzati sono gli stessi, la collocazione della torre è però inusuale. Infatti è posta sul lato della basilica, così da non eclissare la maestosa cupola, e quasi un’entità a sé stante. L’altezza della Torre Campanaria doveva essere originariamente oltre i 100 metri, ma oggi è possibile visitare solo 82 metri. All’incirca 398 scalini ti porteranno fino alla cima del campanile di Giotto per ammirare Firenze in tutta la sua bellezza.

POSIZIONE | Piazza del Duomo
BIGLIETTI| Prenota in anticipo i tuoi biglietti qui!
CONSIGLI | Salire in cima non sarà facile in quanto ci sono 414 gradini (398 + 16 della prima rampa) senza ascensore. 

Ponte Vecchio | Due giorni a Firenze Indimenticabili

La vista del fiume arno da Ponte Vecchio - Come passare due giorni a Firenze indimenticabili
Il fiume Arno visto da Ponte Vecchio costituisce uno di quei luoghi romantici di Firenze difficili da eliminare dalla propria testa. Vivi due giorni a Firenze pieni di passione e ricchi di ricordi.

Durante il tuo itinerario di Firenze di 2 giorni, non puoi perderti l’incantevole passeggiata attraverso Ponte Vecchio

Per noi, non c’era niente di meglio che svegliarsi al sorgere del sole e godersi Firenze senza nessuno. La città tende ad essere davvero affogata da turisti, specialmente in estate. Ponte Vecchio è un posto davvero romantico, perfetto per scattare anche alcune foto instagrammabili di Firenze.

Vuoi conoscere un po ‘di storia su Ponte Vecchio

Quando i Medici si trasferirono da Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, decisero che avevano bisogno di un collegamento tra Uffizi e Palazzo Pitti. Un passaggio sicuro che li potesse proteggere in caso di attacchi alla città.

Così richiesero la costruzione di un corridoio, noto oggi come il corridoio Vasariano, prendendo il nome da Vasari, l’architetto che lo costruì. Lo stesso che ha realizzato la sala dei 500. Forse avrai già sentito questa storia nel film e nel libro di Dan Brown, “Inferno”.

Il Corridoio Vasariano corre sopra il ponte, anticamente esistente, sopra le botteghe orafe e artigiane che insistono sul Vecchio Ponte

Passeggiando per Ponte Vecchio vedrai che tutti i negozi vendono gioielli. Perché? Allora, Ferdinando I impose che solo orafi e gioiellieri avrebbero avuto il diritto di avere i loro negozi sul ponte, questo a favore del benessere dell’area e di tutta la città.

Questo è ancora in atto oggi, ed è semplice capire perchè Ponte Vecchio sia uno dei luoghi più amati dai turisti.

SEDI | Ponte Vecchio
TOUR | Le location cinematografiche di Dan Brown “Inferno” a Firenze

Piazza Della Signoria

Se stai pianificando un itinerario di Firenze in 2 giorni, Piazza Della Signoria è da non perdere. Considerato il simbolo della Repubblica Fiorentina, in questa splendida piazza, troverai le sculture della Fontana di Nettuno, Palazzo Vecchio e Loggia dei Lanzi

Tre dei migliori capolavori della città, tutti in un unico posto. Una volta raggiunta questa splendida piazza, è facile rendersi conto che non è possibile trovare un posto sulla terra, tale da poter contare un numero di sculture e architetture di questa importanza e valore inestimabile.

Rimarrai stupito da ogni angolo di questa meravigliosa città. La piazza è davvero nel cuore del centro storico di Firenze. Anche se hai solo 2 giorni a Firenze, non puoi perderti Piazza Della Signoria.

Abbiamo suggerito questa posizione anche nella nostra guida “un giorno a Firenze”, puoi controllare qui i tour disponibili.

POSIZIONE | Piazza Della Signoria
TOUR DISPONIBILI | Tour A piedi del centro storico 20 euroI segreti di Firenze Oppure il tour privato di Piazza della Signoria e Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio

La fontana di Nettuno in Piazza della Signoria all'alba

Ti abbiamo dato solo una piccola idea di Palazzo Vecchio, ma è tempo di fornirti ulteriori informazioni sul perché è importante includere questo luogo nei tuoi 2 giorni a Firenze. Se hai poco tempo, puoi anche solo passare, ammirando i primi cortili. Ti consigliamo solo di non saltarlo.

Il Palazzo Vecchio di Firenze è oggi sede del municipio. All’ingresso principale, è possibile vedere la copia del David di Michelangelo. L’originale è esposta nella Galleria degli Uffizi. 

Nel corso dei secoli questo luogo è stato chiamato in modo diverso, a seconda degli inquilini, principi di Firenze, Duchi, Reggenti etc. Fu infatti chiamato Palazzo del Popolo, Palazzo dei Priori e Palazzo Ducale, oggi invece è ben noto come Palazzo Vecchio.

Puoi entrare e visitare gli interni, composti da 3 cortili, finemente abbelliti con opere di artisti fiorentini. Il terzo cortile è a nostro avviso il più importante, perché è una delle vie d’accesso al paradiso del Salone dei Cinquecento di Vasari.

Sculture della Loggia dei Lanzi

Questo è un porticato, laterale a Piazza della Signoria, sul lato destro guardando Palazzo Vecchio. Un luogo unico e di inestimabile valore, pieno di sculture e capolavori. L’ingresso è gratuito, ma regolato da permettere una fruizione dell’area idonea a non creare caos, oppure danneggiare le opere. 

E’ sempre stata riconosciuta come una galleria di sculture a “cielo aperto”, esempio di arte antica e rinascimentale. All’interno ci sono molte opere con riferimenti a simboli romanici e greci.

Entrati nella Loggia dei Lanzi rimarrai estasiato dai dettagli dei due leoni di marmo posti all’ingresso. 

Una delle opere d’arte più notevoli nella Loggia dei Lanzi è in assoluto la statua bronzea di Perseo con la testa di Medusa nella mano sinistra. Un opera di assoluto pregio di Benvenuto Cellini. È inoltre possibile trovare lo stupro delle Sabine, realizzato in marmo bianco dal naturalizzato Italiano Giambologna.

Basilica Santa Maria Novella

Se arrivate a Firenze in treno, il primo monumento che raggiungerete è la Basilica di Santa Maria Novella. Questa piazza si trova di fronte alla principale stazione ferroviaria di Firenze, punto di arrivo dei treni veloci da Roma o Milano. Arriverete qui dall’aeroporto di Firenze tramite autobus.

Il tuo impatto con Firenze inizierà con la splendida e straordinaria architettura di Santa Maria Novella. Una basilica, importante alla stregua del Duomo per i Fiorentini.

La Basilica di Santa Maria Novella è stata la principale chiesa domenicana della città. Un bell’esempio del Rinascimento fiorentino. La facciata marmorea fu terminata solo nel 1920, pur contando che i lavori iniziarono nel 1400 e furono fermati, ampliati e reindirizzati a più riprese in quasi 5 secoli. 

Dopo molti restauri e abbellimenti, attraverso i secoli, questa chiesa presenta ora uno stile creato da molti artisti e ispirato da molti altri monumenti in la città e dall’area circostante. Sarai senza fiato guardando i colori e i dettagli, qualcosa che balzerà agli occhi anche di notte.

L’interno di questa Basilica è notevole, con la Cappella Strozzi da appuntare come prima cosa da vedere.Non solo questo, sarà stupendo ammirare l’adorabile il capolavoro di Giuliano Bugiardino, realizzato sui disegni di Michelangelo, oppure il crocifisso del Brunelleschi, unico pezzo di legno realizzato dall’artista italiano.

La Basilica è adorabile di giorno ma di notte diventa incomparabile, potendo così inserire questo posto tra i luoghi più romantici di Firenze nel weekend. Assicurati di non dimenticare Santa Maria Novella nel tuo itinerario di cose da fare a Firenze in 2 giorni.

POSIZIONE | Piazza di Santa Maria Novella

Piazza della Repubblica

Mentre raggiungi il mercato in cui si trova la statua del Porcellino, puoi visitare rapidamente la splendida Piazza Della Repubblica. Non molti sanno che Firenze era una volta la capitale d’Italia, e questa piazza è il vivido ricordo di quel tempo.

Piazza della Repubblica è la piazza più grande del centro storico di Firenze. Affollato soprattutto in inverno, quando è sede di uno dei mercatini di Natale più belli d’Europa.

Questo luogo fu il centro della vita di Firenze sin dai tempi dei romani, è ancora visibile dall’Arco Romano. Puoi ammirare una splendida vista di questa enorme piazza da Via degli Speziali o, se hai voglia di un drink, goditi uno dei ristoranti e dei bar della piazza. Al tramonto, anche nei giorni normali troverai molti artisti di strada che si esibiscono in piazza, questo è uno dei luoghi più vivaci di Firenze, assolutamente da non perdere.

Statua del Porcellino

Statua del Porcellino al Mercato Centrale di Firenze

Nel tuo itinerario di Firenze, ti renderai conto che ci sono così tante cose da fare e da vedere, che forse solo due giorni non sono abbastanza. Certo, durante i tuoi due giorni a Firenze, non vorrai perderti la famosa Statua del Porcellino.

Abbiamo trovato questa statua quasi per caso, non sapevamo dove fosse situata. La statua del porcellino è vicino al mercato centrale, facilissima da raggiungere. Di seguito abbiamo inserito il collegamento alla posizione su google, basta cliccarci sopra e ti verrà aperta la mappa da seguire in tempo reale.

La statua del porcellino è invece un cinghiale, con i dettagli reali dell’animale. La statua originale in marmo (in antico stile romanico) è oggi conservata nella Galleria degli Uffizi. Cosimo de ‘Medici ordinò quindi una copia in bronzo a Pietro Tacca, che fu esposto al pubblico, prima come una fontana nella piazza del mercato della città. 

Oggi questo è un altro simbolo di Firenze, famosa soprattutto tra i turisti che affollano la città. Nonostante ciò, molte altre copie sono sparse in tutto il mondo. Una delle copie più famose della Statua del porcellino è a Sydney, altre a Monaco, in Germania e all’estero in Canada, fuori dall’Università di Waterloo (Ontario).


Vuoi saperne di più sulla tradizione della statua di Porcellino?


La tradizione della statua del maiale

Come a Roma alla Fontana di Trevi, anche Firenze ha un suo pezzo di tradizione e credenze popolari. La leggenda vuole che tu metta una moneta in bocca al porcellino, facendola scivolare. Allo stesso tempo dovrai esprimere un desiderio. 

Se la moneta scivolando, cade attraverso la grata sottostante il desiderio diventerà realtà. 

C’è anche un’altra leggenda, molto più tradizionale e vicina a quella romana. La tradizione più importante riguarda il suo naso.Ragion per cui questa parte della statua è splendente e sempre pulita. Mentre esprimi il desiderio devi strofinare il naso, fai questo se nei tuoi desideri c’è di tornare a Firenze un giorno.

POSIZIONE | Piazza del Mercato Nuovo
TOURS | Storia e credenze di Firenze


COSA VEDERE IN 2 GIORNI A FIRENZE


Guida al tuo secondo giorno a Firenze

Un primo giorno estenuante vero? Ma è il secondo che ti apre le porte ad alcune delle attrazioni più belle della città. Il tuo secondo giorno a Firenze ti farà scoprire le meraviglie della Galleria degli Uffizi, il giardino di Boboli e il magnifico Palazzo Pitti. Il pomeriggio sarà completamente dedicato ad un aperitivo al Mercato Centrale e un tramonto stupendo da Piazzale Michelangelo.

Giardino di Boboli

Gli stupendi giardini storici annessi alla fortezza Pitti. Il Giardino di Boboli è uno dei più grandi musei all’aperto di Firenze, circa 45.000 metri quadrati, esempio del tipico Giardino all’Italiana.

Un’immensa distesa di verde, piena di statue ed edifici di pregio storico che si susseguono attraverso i graziosi vialetti ricoperti di ghiaia. Rilassati passeggiando lungo il vialone, oppure nei dintorni dei laghetti, con fontane stupende piene di statue di ninfei, tempietti e piccole grotte. I giardini sono adornati con molte importanti fontane come il bronzo di Nettuno e la Fontana dell’Oceano. È uno di quei luoghi che vale la pena visitare durante i tuoi 2 giorni a Firenze. 

Il Giardino di Boboli fu casa della Famiglia dei Medici, successivamente dei Lorena e poi dei Savoia.

POSIZIONE | Piazza de Pitti
INGRESSO E BIGLIETTI | Ti consigliamo di prenotare i biglietti in anticipo per saltare la coda

Palazzo Pitti

Ovviamente quando si pensa al Giardino di Boboli si pensa subito a Palazzo Pitti. Una delle fortezze più belle in Italia. Questo edificio è considerato uno dei più grandi monumenti architettonici, Palazzo Pitti è un vasto edificio rinascimentale situato sul lato sud del fiume Arno. Questo splendido palazzo fu acquistato dalla famiglia dei Medici ed è diventato la residenza della famiglia toscana del Granducato.

Ogni anno, durante il mese di Giugno, Palazzo Pitti diventa il centro della moda italiana, ospitando “Pitti Immagine”, la piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori di moda. Pensa a passare un weekend a Firenze durante questa rassegna importantissima, la città si anima con serate glamorous ed eventi mondani.

Puoi visitare gli interni di Palazzo Pitti, assicurati di prenotare i tuoi biglietti qui ed esplorare il meraviglioso interno di questo palazzo.

Al primo piano, troverete una collezione di dipinti del XVI e XVII secolo e i famosi Appartamenti Reali.

Sul mezzanino e al piano terra, vi è il tesoro dei Granduchi che mostra una vasta collezione di tesori medicei. All’ultimo piano, invece, vedrai una collezione di dipinti principalmente toscani del XIX e XX secolo.

POSIZIONE | Palazzo Pitti
BIGLIETTI| Galleria Palatina + Palazzo Pitti a 25 euro

Galleria degli Uffizi | Assolutamente da vedere nei tuoi due giorni a Firenze

Non sarebbe un degno itinerario di Firenze senza integrarvi una visita agli Uffizi. Un’immensa galleria di opere d’arte, orgoglio Italiano nel mondo. Siamo d’accordo che la Galleria degli Uffizi ha bisogno di almeno mezza giornata per una visita ovviamente non troppo accurata. Molti opineranno che la Galleria degli Uffizi necessita di almeno un’intera giornata del tuo itinerario.

Una galleria stupenda, piena di opere d’arte di inestimabile valore, tra i quali capolavori di Giotto, Da Vinci, Michelangelo, Botticelli e molti altri.

Spesso, quando si pianifica un itinerario di Firenze in due giorni, un’intera giornata è dedicata alla visita del Museo degli Uffizi. Se sei tra questi, ti consigliamo di acquistare il biglietto d’ingresso in anticipo, è uno dei musei più visitati del Mondo, i biglietti sono spesso soldout e le file all’ingresso lunghissima. (Seguendo il nostro link potrai cancellare la tua prenotazione fino a 24 ore prima dell’orario scelto per la visita)

Esempio vissuto da noi in prima persona, quando abbiamo esplorato Firenze all’alba, alle 7 del mattino era iniziata la fila di persone davanti al botteghino del museo, prima che questo aprisse. Purtroppo l’ingresso è riservato ad un certo numero di biglietti. Controlla la disponibilità e prezzi.

Ricorda di esplorare l’esterno della Galleria, passeggiando tra il largo colonnato fino al lungofiume. Ad ambo i lati del passaggio interno della galleria degli uffizi, ci sono statue degli artisti, scrittori e grandi figure che hanno reso magnifica e ricca Firenze.

POSIZIONE | Piazzale degli Uffizi
BIGLIETTI E TOUR CONSIGLIATI | Ticket Salta la fila agli uffizi, senza commissioni oppure Tour guidato con ingresso prioritario

Mercato Centrale di Firenze

I baretti all'esterno del Mercato Centrale di Firenze, sorseggia un aperitivo e rilassati dopo i lunghi itinerari del tuo soggiorno a Firenze per 2 giorni

Come promesso all’inizio di questo itinerario, il tuo secondo giorno prevede pause e momenti rilassanti. Infatti abbiamo integrato una visita al Mercato Centrale di Firenze. È il tuo ultimo giorno a Firenze (Forse, spendi più tempo se puoi). Dopo una mattinata frettolosa, le pause saranno brevi ma intense, magari sorseggiando un aperitivo e acquistando i prodotti locali.

Se segui i nostri viaggi in giro per il mondo, saprai che adoriamo i mercati, sono i nostri luoghi preferiti per scoprire il cibo tipico e avvicinarci alla realtà locale. Il Mercato Centrale di Firenze è l’ideale per mangiare qualcosina al volo. Questo delizioso mercato è composto da due posti, quello coperto e quello scoperto. La parte al coperto è dove troverai tutto il cibo locale, gli stand dei fruttivendoli, banchi di carne e pesce. All’esterno invece il mercato offre stand con souvenirs, abbigliamento e prodotti in pelle.

Divertiti passeggiando per questo splendido mercato, oppure siediti all’esterno in uno dei bar ai lati della strada, e goditi un rinfrescante aperitivo.

POSIZIONE | Piazza del Mercato Centrale

Tramonto a Piazzale Michelangelo

Vuoi sapere qual è uno dei modi migliori goderti la fine di una magnifica vacanza? Goditi il tramonto in un luogo simbolo, l’immagine resterà per sempre nella tua mente.

La migliore vista della città è da Piazzale Michelangelo. Era forse uno dei luoghi che stavo aspettando di più. Essendo appassionato di fotografia, non potevo perdere l’occasione di ammirare Firenze al tramonto in tutta la sua bellezza.

Piazzale Michelangelo è il punto più alto di Firenze, dalla cima della collina si possono facilmente vedere le attrazioni della città. Dopo aver scoperto tutte le cose da fare a Firenze in 2 giorni, puoi facilmente indicare i punti di riferimento che hai visitato. Abbiamo inserito quest’ultimo posto alla fine della guida, ma potrai goderti la vista anche prima. Al mattino all’alba lo scenario è perfetto. Molti indicano Piazzale Michelangelo come uno dei luoghi più romantici di Firenze.

POSIZIONE | Piazzale Michelangelo

DOVE MANGIARE A FIRENZE IN 2 GIORNI

Nel nostro itinerario su cosa vedere a Firenze in due giorni, non possono mancare i suggerimenti sui luoghi dove mangiare. Ovviamente ci teniamo a precisare che questa è la nostra lista personale.

LO SCHIACCIAVINO | Questo posto è stato il migliore per noi. È un bar / ristorante davvero tipico dove puoi provare la famosa Schiaccia, un piatto comune adorato dalla gente del posto. È delizioso, un pranzo o cena veloce e molto economico, da gustare seduti, oppure da portare via.

Che cos’è la Schiaccia? È una focaccia ripiena di prodotti diversi. Puoi scegliere tra pomodoro e mozzarella semplice, oppure con prosciutto e altri affettati, formaggi e salumi.

Puoi personalizzarlo come vuoi, mescolare e provare alcuni prodotti locali. Sorseggia un vino Chianti locale l’ideale per ogni appuntamento culinario a Firenze.

MANGIAPEPE | Se vuoi provare il cibo locale, questo posto è quello giusto.

BISTECCHERIA SANTA CROCE | Hai voglia di una bistecca alla griglia? La Bisteccheria Santa Croce è quella perfetta per te. È uno dei posti migliori dove mangiare a Firenze e lo consigliamo vivamente.

La Bisteccheria Santa Croce è nel centro storico della città, ma non troppo caro come molti altri nella stessa zona. Buon equilibrio tra prezzi e gusto.

GITE DI UN GIORNO DA FIRENZE

NAPOLI | Da Firenze puoi facilmente raggiungere Napoli in 3 ore con i treni ad alta velocità. Napoli è una città bellissima e se hai la possibilità di rimanere un po ‘più a lungo in Italia ti consigliamo di visitare. Puoi consultare i nostri itinerari di Napoli, per una migliore comprensione della posizione suggerita.

ROMA | La bellissima capitale è da non perdere. Chi non conosce le splendide antiche rovine di Roma o sogna di visitare il Colosseo? Il treno ti porterà alla stazione principale di Roma in solo 1 ora e mezza. Questa meravigliosa capitale è da non perdere in Italia con la sua storia, arte e architettura adorabili.

MILANO | In meno di 2 ore puoi raggiungere la famosa capitale della moda. Milano è una città iconica in Italia e tutti la adorano. Se stai programmando un breve viaggio, puoi facilmente rimanere per un giorno a Milano.

BOLOGNA | Questa città dell’Emilia Romagna sta diventando un posto da non perdere per tutti i tipi di viaggiatore. L-iconica architettura del capoluogo Emilano è unica e facilmente raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella di Firenze. In appena mezz’ora, con l’alta velocità, Italo oppure Trenitalia, con soli 10 euro, raggiungerai Bologna. La città è la meta preferita dagli amanti del buon cibo e della tradizione culinaria Italiana. A soli 30 minuti da Bologna, potrai invece scoprire un’altra perla della nostra Italia. Visita Parma per un esperienza unica in Emilia Romagna, la città eletta Capitale della Cultura 2020.

QUANTI GIORNI TRASCORRERE A FIRENZE?

UN GIORNO A FIRENZE | Anche se hai solo un giorno a Firenze, potrai comunque vedere i luoghi più importanti. Ovviamente potrai perderti la visita degli uffizi e dei principali musei. Firenze però è ben conosciuta per essere un museo a cielo aperto, quindi ti godrai lo stesso la città.

DUE GIORNI A FIRENZE ITALIA | Ovviamente lo abbiamo ribadito a più riprese, Firenze in due giorni è possibile, ma ci si ritroverà a correre a più non posso. Per goderti una visita più rilassata della città dovresti tagliare alcune dei monumenti che ti abbiamo descritto. Potresti infatti eliminare Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli, tanto per citarne alcuni e dedicare più tempo agli uffizi.

ITINERARIO DI FIRENZE 3 GIORNI | Sappiamo quanto Firenze ti attrae a restarci un giorno in più. Anche se solo pianifichi un weekend a Firenze lungo, diciamo arrivare in serata il Venerdì e ripartire il Lunedì a pranzo, potrebbe darti il tempo necessario per goderti la città meglio. Tre giorni a Firenze sono l’ideale per chi non vuole restare imbottigliato in lunghe file per l’ingresso ai musei, oppure essere circondato da orde di turisti. Molti associano invece il giorno in più per una scampagnata nei dintorni di Firenze, magari in una cascina, sorseggiando un buon Chianti. 

ITINERARIO DI FIRENZE 4 GIORNI | Perché non pianificare 4 giorni a Firenze? Esplorare Firenze in 4 giorni ti darà il tempo extra per fare brevi gite fuoriporta nella campagna toscana. Scopri i magnifici vigneti del Chianti, oppure soffermati su Firenze città, scoprendo le cantine nel centro storico. Potresti anche pensare ad una bel tour del vino a Firenze. Controlla la disponibilità dei posti per la degustazione dei vini a meno di 50 euro.

Questo post potrebbe contenere affiliate links, queste sono esperienze, tour oppure strumenti che riteniamo utili. Le esperienze suggerite sono state scelte da noi, secondo la nostra esperienza personale e solo da fornitori affidabili. Se clicchi su uno di questi link, noi riceveremo una piccola commissione, che in nessun modo sarà addebitata a te. Ti ringraziamo se sosterrai il nostro sito, acquistando da questi link. Non ci sarà alcun costo aggiuntivo per te!

Grazie per il tuo sostegno

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.